Ambiente, Ue: stop a olio di palma per diesel

L’Unione Europea dice stop all’olio di palma come carburante. I criteri sui biocombustibili approvati ieri dalla Commissione Ue per tutelare l’ambiente stabiliscono che dal 2030 l’olio di palma, con rare eccezioni, non dovrà più entrare nei serbatoi delle auto. Se arriverà l’ok del Europarlamento e del Consiglio europeo, la riduzione comincerà in modo graduale nel 2023, ma fin da subito non si potranno incrementare i consumi.

Come riporta il Sole 24 Ore, il Consiglio dei Paesi produttori di olio di palma, creato dai due maggiori esportatori, Malesia e Indonesia, insieme alla Colombia, ha già anticipato un possibile ricorso alla Wto contro la misura giudicata «discriminatoria» e contraria ai principi della libertà di scambio.

Nel frattempo, Francia e Norvegia hanno già approvato leggi per bandire il biodiesel da palma dal 2020. Inoltre, una decina di Paesi europei, tra cui l’Italia, hanno firmato la dichiarazione di Amsterdam che impegna a promuovere l’impiego di olio di palma 100% sostenibile entro il prossimo anno. (r.a.)

(Ph. Shutterstock)

Tags: