Congresso famiglie, Meloni: «da M5S e Di Maio accuse farneticanti»

Le accuse di Luigi Di Maio e del Movimento 5 Stelle al Congresso mondiale per le famiglie di Verona per Giorgia Meloni sono «farneticanti e vanno rispedite al mittente». La leader di Fratelli d’Italia attacca: «a considerare inferiori le donne e a guardare indietro non siamo noi ma chi pensa che i figli siano un lusso per pochi, chi va a braccetto con le Nazioni nelle quali le donne non hanno alcuna libertà nè diritto, chi difende pratiche barbare come l’utero in affitto che trasformano la maternità in una merce. Chi è al governo ma non ha presentato nemmeno uno straccio di misura per garantire la conciliazione vita-lavoro».

«Se i Cinquestelle – conclude Meloni – si occupassero di temi come questi invece di dedicare il loro tempo a negare il patrocinio ad un evento sacrosanto come il Congresso delle famiglie, farebbero certamente una figura più dignitosa». (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,

Leggi anche questo