Crimea, Ue rinnova ed estende sanzioni alla Russia

Il Consiglio Ue ha aggiunto otto alti funzionari russi alla lista delle persone soggette a sanzioni per aver
minato l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina, come risposta all’escalation nello stretto di Kerch e nel Mar d’Azov e alle violazioni del diritto internazionale da parte della Russia, che ha usato la forza in modo ingiustificato.

Il Consiglio ha anche prorogato le sanzioni per altri sei mesi, fino al settembre 2019. Queste sanzioni ora riguardano 170 persone e 44 enti o società, complessivamente. Le sanzioni consistono in restrizioni di viaggio e congelamento di beni. Le società dell’Unione Europea hanno anche il divieto di fornire finanziamenti alle persone e alle persone sanzionate. (r.a.)

Fonte: Adnkronos

(Ph. Shutterstock)

Tags: