Bpvi, anche Bankitalia e Consob parti civili

Anche Banca d’Italia e Consob sono state ammesse come parti civili nel processo contro gli ex vertici della Banca popolare di Vicenza. Lo riporta Nicola Brillo sul Mattino di oggi a pagina 14. Nell’aula bunker di Mestre il giudice Lorenzo Miazzi ha infatti valutato le 320 eccezioni contro la costituzione di parte civile. Ammesso il Comune di Vicenza, il giudice ha accolto come parte lesa anche i due organi di controllo, contrariamente a quanto chiesto dai rappresentanti legali dei soci truffati, che li ritengono invece parte attiva nel danno per non aver vigilato a dovere.  Ma secondo il giudice Consob e Bankitalia non hanno potuto vigilare in quanto ostacolati. (t.d.b.)

(ph: Imagoeconomica)