Donna incinta del 14enne, procura: «visitava siti pedopornografici»

È finita agli arresti domiciliari la 31enne di Prato indagata per aver avuto una relazione con un ragazzo minorenne al quale impartiva ripetizioni scolastiche nel tempo libero. All’epoca dei fatti contestati alla donna, il ragazzo, che adesso ha 15 anni, non ne aveva compiuti ancora 14. Dalla loro relazione è nato anche un bambino che oggi ha 7 mesi.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita dalla polizia di Prato nelle prime ore di questa mattina. Le ipotesi di reato per la donna, che è difesa dagli avvocati Mattia Alfano e Massimo Nistri, sono di violenza sessuale su minore. Nei giorni scorsi la 31enne aveva resto dichiarazioni spontanee davanti ai pm. (r.a.)

Il procuratore Giuseppe Nicolosi, durante la conferenza stampa, ha fatto delle rivelazioni piuttosto choccanti: «è emersa la frequentazione di siti pedopornografici da parte della signora e di contatti con altri ragazzi minori. Per quanto riguarda queste frequentazioni abbiamo anche acquisito delle informazioni di natura dichiarativa». (a.mat.)

Fonte: Adnkronos
(Ph. Shutterstock)

Tags: