«Allerta terrorismo a Vicenza, no all’uso della polizia locale»

Il CUB di Vicenza ha scritto una diffida a Comune, questore e prefetto contro la decisione di usare poliziotti locali per attività antiterroristiche, dopo l’allerta scattata per la scritta minatoria comparsa a Parco Querini. Il sindacato precisa che ieri «gli operatori della Polizia locale in turno pomeridiano sono stati posti ai varchi della Ztl per segnalare situazioni anomale in relazione al suddetto allarme».

«Il personale di Polizia Locale – sottolinea il CUB – non è parificato alle Forze dell’Ordine: non è qualificato, né tutelato per tali funzioni; non è retribuito adeguatamente, non è dotato di mezzi idonei per queste e altre funzioni demandate alle Forze dell’Ordine. Nessun uso, pertanto, del personale di Polizia Locale deve essere previsto per attività di ordine pubblico in relazione ad allarmi antiterrorismo». (r.a.)

(Ph. Shutterstock)

Tags: ,