Veneto Banca, multa di 2 milioni da Consob per Consoli&Co

La Consob ha deliberato una multa di 2,15 milioni di euro all’ex amministratore delegato di Veneto Banca, Vincenzo Consoli (in foto), all’ex presidente, Flavio Trinca ed altri 17 ex esponenti dell’istituto sottoposto in liquidazione coatta amministrativa. Nel 2013 la banca avrebbe massicciamente e sistematicamente venduto ai propri clienti (soci e non soci) azioni proprie in contropartita diretta detenute nel “Fondo Azioni Proprie”, nonché fatto sottoscrivere azioni emesse mediante la modalità della cosiddetta “apertura libro soci”, in assenza del prospetto informativo.

In particolare all’ex ad Vincenzo Consoli, al tempo dei fatti, è stata applicata una sanzione amministrativa pecuniaria per l’importo di 180.000 euro e una sanzione amministrativa accessoria per la durata di dieci mesi. All’ex presidente Flavio Trinca, invece, è stata deliberata una sanzione amministrativa pecuniaria per l’importo di euro 100 mila euro e sanzione amministrativa accessoria per la durata di due mesi. A Mosé Fagiani, ex Condirettore Generale e Responsabile della direzione commerciale, è stata deliberata una sanzione amministrativa pecuniaria per l’importo di euro 150.000 euro e una sanzione amministrativa accessoria per la durata di sette mesi. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)