«Congresso famiglie, mia figlia è gay: io sarò a Verona»

Il candidato sindaco del centrodestra a Livorno Andrea Romiti (Fratelli d’Italia) interviene sul Congresso internazionale delle famiglie di Verona. Romiti è padre di Alice, 23 anni, dichiaratamente omosessuale e fidanzata con una donna. In un’intervista a Libero egli spiega che «la difesa della famiglia tradizionale, quella che si forma con la procreazione, nulla toglie al rispetto per le unioni di due persone che si vogliono bene. Torniamo sempre allo stesso punto: uguaglianza e rispetto. Certo che sarò a Verona – aggiunge -. Parteciperò con mia moglie. I temi del congresso mondiale delle famiglie appartengono alla mia cultura».

Romiti propone infine che sul tema delle adozioni per le coppie gay venga fatto un referendum.«È giusto interpellare il popolo italiano. La domanda che porrei è questa: l’adozione è prevista per le coppie eterosessuali, siete favorevoli all’adozione anche per quelle omosessuali? Ritenete che questo sia possibile?». (t.d.b.)

(ph: Facebook – Andrea Romiti)

Tags: ,