Spadafora (M5S): «mai più alleanze con Lega»

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alle pari opportunità e giovani del Movimento 5 Stelle Vincenzo Spadafora è intervenuto duramente sul congresso internazionale delle famiglie di Verona, a cui ha partecipato anche la senatrice grillina Tiziana Drago. «A Roma si celebreranno le idee e il futuro, a Verona si rivanga il passato – ha detto Spadafora in un’intervista pubblicata oggi sul Fatto Quotidiano a proposito della manifestazione con 600 ragazzi che si terrà oggi a Roma e che vuole fare da controcanto a quella di Verona, fortemente caldeggiata invece dalla Lega.

«La senatrice è intervenuta esprimendo un’opinione personale – spiega Spadafora -. Credo abbia sbagliato: siamo noti per discutere vivacemente al nostro interno, avrebbe potuto rappresentare a noi le sue idee. Ha preferito avere un momento di visibilità: non rappresenta la nostra posizione. Sarebbe preoccupante – aggiunge – se le tesi di Verona diventassero un programma di governo. Finché ci saremo noi, questo non accadrà mai. Siamo due forze alternative – ha proseguito riferendosi all’esperienza di governo con la Lega -: non ci alleeremo in futuro, né a livello nazionale né locale». (t.d.b.)

(ph: Imagoeconomica)