Salò, mozione per togliere cittadinanza onoraria a Mussolini

Stefano Zane, consigliere comunale di opposizione della lista civica “Scelgo Salò” ha depositato una mozione per togliere la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. La cittadina in provincia di Brescia è famosa per aver dato il nome alla Repubblica Sociale Italiana fondata nel 1943 dopo la caduta del fascismo. Salò aveva concesso il titolo onorifico al Duce nel 1924 e tale concessione non fu mai revocata.

Nel testo della mozione si legge: «tenuto conto degli eventi che portarono la città a rappresentare simbolicamente uno dei momenti più bui della nostra storia, si chiede che il Consiglio Comunale nella seduta del prossimo 8 aprile 2019 revochi tale cittadinanza onoraria». (a.mat.)

Fonte: Il Giornale

Tags: