Siccità in Veneto, il Po è diventato un fiume di plastica

«Un fiume di plastica. La siccità, dovuta al Climate Change, ci fa vedere ciò che i fiumi trasportano. Siamo in Veneto, non in Asia, lungo una chiusa nel bacino del Po. Bisogna ridurre subito il consumo di plastica usa e getta». E’ questo l’appello su Twitter da Giuseppe Ungherese, responsabile campagna inquinamento di Greenpeace, pubblicato con tanto di foto che testimonia la situazione drammatica.

Gli scatti dello stato pietoso in cui versa il fiume più lungo d’Italia stanno facendo il giro del mondo. Oltre che per la siccità record, che non si vedeva dall’estate 2017, la mancanza di acqua ha portato alla luce ciò che rimane, generalmente, sempre nascosto: nel suo letto, infatti, c’è una vera e propria distesa di rifiuti di plastica. (a.mat.)