Usa, la proposta: «obbligare Facebook a vendere Whatsapp e Instagram»

La senatrice democratica Usa Elizabeth Warren, lancia la sua campagna elettorale con una proposta destinata a far discutere: “smembrare” i colossi della Silicon Valley. Come scrive Federico Rampini su Affari & Finanza di Repubblica, la Warren vorrebbe costringere le multinazionali del web, da Google ad Amazon, a dismettere alcune acquisizioni. In primis, Facebook, che dovrebbe rivendere l’app di messaggistica Whatsapp e il social network Instagram.

Una proposta che difficilmente andrà in porto, ma che è il segnale del cambio di atteggiamento della politica statunitense nei confronti dei colossi digitali, che negli ultimi anni hanno visto crescere esponenzialmente la loro influenza sull’economia Usa. (r.a.)

(Ph. Shutterstock)

Tags: