A 7 anni compra giocattolo da 9 mila euro con la carta della mamma

Immaginate di ricevere un sms che vi avvisa di un pagamento di 9000 euro effettuato dalla vostra carta di credito su Ebay per comprare… un giocattolo! E’ quanto è successo a questa donna di Sydney, in Australia. Il colpevole? Il figlio di 7 anni. Il bambino ha trovato i dati della carta di credito della mamma salvati sul sito dopo precedenti acquisti e ha deciso di comprare quel giocattolo tutto dorato. Peccato che fosse un pezzo della collezione Coles Fresh Stikeez, tanto raro quanto prezioso. Anzi, il più prezioso. L’oggetto infatti si chiama Golden Billy e si tratta di una banana dorata che sul web viene venduta a diverse migliaia di euro.

La donna, sotto choc, ha provato a contattare il venditore spiegando l’equivoco ma l’uomo non ha voluto sentire ragioni. Sempre più agitata, ha chiesto aiuto ad eBay, Paypal e alla propria banca, riuscendo a risolvere il problema. Successivamente ha fatto un appello chiedendo misure più severe per evitare che fatti del genere possano accadere di nuovo: «magari c’è chi se lo può permettere, ma trovo assolutamente ridicolo che vengano spesi così tanti soldi per un giocattolo – ha dichiarato -. Nessuno, tra Paypal e la mia banca, ha pensato di fermare quella transazione. Servono dei filtri in grado di bloccare le spese oltre un certo limite, che al momento non ci sono». (a.mat.)

Fonte: The Mirror

(ph: Ebay)

Tags: