«Sicurezza a Vicenza: basta slogan, Rucco ascolti proposte opposizioni»

Gli esponenti del centrosinistra vicentino criticano in una nota le dichiarazioni della maggioranza sulla questione sicurezza dopo l’aggressione di un giornalista a parco Fornaci: «è curioso constatare come tutti continuino in una sorta di “campagna elettorale permanente” nella sola speranza di cavalcare il sentimento comune di preoccupazione e la paura dei cittadini, anzi pericolosamente stimolandola, ma non portando alcun contributo concreto per migliorare la situazione. Sarebbe meglio che si ricordassero che ora governano il Comune, la Provincia, la Regione ed anche il Paese».

Per Otello Dalla Rosa (Partito Democratico), Ciro Asproso (Coalizione Civica), Raffaele Colombara (Quartieri al Centro), Giovanni Selmo (Da adesso in poi) ed Ennio Tosetto (Vinova), dall’insediamento della nuova giunta a Palazzo Trissino «la situazione sul tema della sicurezza/degrado è decisamente peggiorata. Rucco continua a perdere tempo prezioso per fare solo una campagna mediatica, ma di progetti e proposte migliorative non ne abbiamo visti. Sono gli stessi cittadini a lamentarsi di tante situazioni fuori controllo».

Per le opposizioni, pertanto, serve «un piano di azioni concreto ed efficace. L’esatto opposto della strada imboccata oggi dall’amministrazione: tante parole, nessuna concretezza. I cittadini ci chiedono soluzioni e non slogan. Per questo ci rendiamo disponibili ad un confronto urgente, razionale e concreto, volto alla ricerca di soluzioni. L’amministrazione – concludono – accolga le nostre proposte e assuma un atteggiamento maggiormente responsabile finendola con proclami e dichiarazioni che, dopo un anno di mandato, ancora cercano di attribuire le responsabilità ad altri. I cittadini meritano maggiore rispetto». (r.a.)

Tags: ,