Prof licenziata per selfie hot: «voglio 3 milioni di risarcimento»

Negli Stati Uniti una professoressa di una scuola media, Lauren Miranda, è stata licenziata per una foto in topless finita per motivi ancora da chiarire nelle mani di un suo studente, che l’ha divulgata. Lo scatto era stato inviato al suo fidanzato dalla stessa professoressa e ora la donna ha deciso di impugnare la decisione: «a un collega maschio non sarebbe mai successo». La donna tramite il suo avvocato chiede di essere riammessa all’insegnamento nella scuola e di avere 3 milioni di dollari di risarcimento. A suo dire infatti lo scatto era privato e non offensivo. (t.d.b.)

(Fonte: Ilmessaggero)

Tags: