Bimba perde peso e rischia di morire: medici non capiscono, poi la scoperta…

In Australia una bambina di 5 anni ha rischiato di morire di fame perché i medici non capivano che cosa avesse. Da alcuni mesi infatti aveva perso l’appetito. Non riusciva più a mangiare, non aveva più energie, «sembrava in letargo» spiega la mamma. Aveva perso molto peso. I medici pensavano che il problema fosse nello stomaco e le hanno fatto diverse ecografie che non hanno trovato nulla. Quando durante l’ennesima visita le hanno chiesto di togliere la catenina al collo, che non aveva, i medici hanno deciso di indagare più su.

L’ecografia alla gola ha scoperto una batteria a bottone incastrata nel suo esofago, il che spiega le sue difficoltà a deglutire, da sempre denunciate. Non si capisce come la batteria possa essere finita lì, la bimba l’avrà ingoiata per sbaglio giocando, ma la madre afferma che quello che la sorprende di più è che i medici non se ne siano accorti prima. Per fortuna, seppur con mesi di ritardo, la scoperta ha permesso ai medici di programmare un intervento d’urgenza per rimuovere il corpo estraneo e salvarle la vita. (t.d.b.)

(Fonte: Ilmessaggero)

(ph: Shutterstock – Golfx)

Tags: