Calcio, Chievo: plusvalenze false, indagato presidente Campedelli

Nuova indagine sulle plusvalenze fittizie nel calcio. Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino, il presidente del Chievo Verona, Luca Campedelli, risulterebbe indagato assieme all’ex presidente e al dirigente del Cesena Giorgio Lugaresi e Giampiero Ceccarelli, nell’ambito di un’inchiesta della procura di Forlì. Secondo gli inquirenti sarebbero stati gonfiati i valori di alcuni giocatori in fase di compravendita. È stata chiesta una proroga di 6 mesi per approfondire le indagini, al momento nella fase preliminare. Il Chievo in questa stagione è stato penalizzato proprio per quest’inchiesta. Un’altra inchiesta è stata aperta nei confronti di Lugaresi per il fallimento del Cesena. (t.d.b.)

(ph: Imagoeconomica)