Di Maio: «sì a Tav Bs-Vr, ma senza sprechi»

«Sì alla Tav Brescia-Verona e alle altre opere pubbliche che stiamo portando avanti». Lo ha detto ieri il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, in visita al Vinitaly di Verona. «Queste opere si devono fare e le faremo», ha precisato leader del Movimento 5 Stelle, «ottimizzando i costi e riducendo gli sprechi. Ma sono opere che si devono portare avanti, assolutamente».

Sì con riserve anche all’autonomia: «si deve fare – ha detto Di Maio, come riportato da Enrico Giardini su L’Arena – e noi saremo garanti in questo processo della coesione nazionale che credo vogliano anche i veneti, i lombardi e tutte le altre regioni che l’hanno chiesta con il referendum e che la stanno chiedendo».