Forza Italia, la Gardini lascia: «non è più la stessa»

La capogruppo di Forza Italia al parlamento europeo, la padovana Elisabetta Gardini, ha annunciato sulla sua pagina Facebook che lascerà il partito di Silvio Berlusconi. «A lui – scrive – continuano a raccontare un partito che non c’è e questo impedisce a Forza Italia di correggere quegli errori che l’hanno portata distante dalla sua base e dai suoi elettori. Chi oggi decide le sorti del partito semplicemente vuole che le cose continuino così. E la volontà di pochi impone questa agonia senza fine ai più».

«Tutto questo – prosegue – ha portato Forza Italia lontano dalla sua missione. Non c’è più coerenza tra la ragione sociale per cui è nata e quello che è diventata. Quella linea di azione non c’è più, sostituita da una accettazione acritica e supina di decisioni prese da altri, in altre capitali europee, spesso senza consultare, e addirittura contro, l’Italia. Non ci sto – conclude la Gardini – e con dispiacere ma con altrettanta convinzione vado via». (t.d.b.)

(ph: Imagoeconomica)