«Rimborsi risparmiatori, fondi dimezzati nel Def»

Nel Documento di economia e finanza, il governo Lega-M5S ha dimezzato l’importo del fondo ristoro. A denunciarlo sono i deputati di Forza Italia Pierantonio Zanettin e Renato Brunetta. «Il premier Conte – scrivono in una nota – tentava di rassicurare i risparmiatori truffati dalle banche, ricordando che il governo ha stanziato un miliardo e 500 milioni in tre anni per il Fondo indennizzo risparmiatori. Leggendo attentamente il Def, scopriamo invece che il relativo finanziamento viene ridotto a 50 milioni nel 2019, a 300 milioni nel 2020 e a 400 milioni nel 2021, quindi 750 milioni in tre anni».

«Una domanda: a cosa intende destinare il governo i 750 milioni così risparmiati? Ora che sono stati smascherati – aggiungono gli azzurri -, ci verranno sicuramente a dire che una misteriosa “manina” è intervenuta per sabotare il “Governo del cambiamento”. In realtà stanno prendendo ancora una volta in giro i risparmiatori». (r.a.)

(Ph. Imagoeconomica)