Verona, sito Comune in lingua veneta: consiglio vota sì

Il consiglio comunale di Verona ha approvato una mozione per introdurre l’opzione “lingua veneta” nel sito del Comune. La richiesta è arrivata dalla consigliera leghista Anna Grassi. Il presidente del consiglio comunale Ciro Maschio (Fratelli d’Italia, in foto) ha specificato che lui fu il primo ad avanzare una simile proposta, ma, spiega, sarebbe meglio inserire il dialetto veronese nel sito di Verona. «Per esempio – spiega – non si potrebbe dire imbezile perché non è un termine tipico della nostra città». Il consigliere leghista Comencini aggiunge che in parlamento a Roma parla abitualmente dialetto con un collega eletto in Brasile e si capiscono. L’ordine del giorno è stato approvato con 12 voti favorevoli. (t.d.b.)

(ph: Facebook – Ciro Maschio)