Venezia, prof sequestra telefoni: alunna si getta dalla finestra

Follia in gita scolastica. Una 13enne francese in vacanza con la sua classe a Venezia si è gettata dalla finestra del bagno dell’hotel. Come riporta Eleonora Biral sul Corriere del Veneto di oggi nell’edizione di Venezia pare che alla base del gesto ci sia il sequestro del telefonino da parte degli insegnanti. Gli alunni infatti stavano disturbando  e così i prof hanno deciso il provvedimento. Quando la ragazzina ha capito che non le avrebbero riconsegnato lo smartphone, è scappata in bagno e da lì si è gettata giù cadendo da 6 metri di altezza e, per sua fortuna, cavandosela solo con alcune fratture. Ma i carabinieri sospettano che il sequestro del telefono non sia l’unico motivo del gesto e attendono la sua ripresa per interrogarla. (t.d.b.)