Cappuccetto Rosso bandita dalle scuole: «fiaba sessista»

Il nemico numero uno di Cappuccetto Rosso non è più il lupo ma la censura. La celebre favola per bambini è stata bandita da una scuola materna pubblica di Barcellona perchè ritenuta sessista. Ma non è la sola ad aver subito questo trattamento: sono oltre 200 i titoli ritirati perchè contenenti stereotipi di genere, tra i quali anche La Bella Addormentata nel Bosco.

Secondo la commissione di genere della scuola in questione, composta da educatori e genitori, circa il 60% delle favole destinate alla prima infanzia contiene preconcetti di genere e per questo non vanno fatti leggere ai bambini. Basta con l’attesa del principe azzurro o alle donzelle indifese che cadono in trappola: di questi tempi le donne si salvano da sole. (a.mat.)

Fonte: Tgcom24

Tags: