Carità e “fondi neri”, Fondazione Fontana: «nessuna irregolarità»

Pubblichiamo la nota della Fondazione Fontana Onlus di Padova in merito alla vicenda del denaro riciclato all’estero  riportato legalmente in Italia dall’imprenditore Pipinato, fratello di uno dei membri del cda della fondazione stessa

In relazione alle notizie apparse in questi giorni sulla stampa circa la presunta relazione fra le attività della Fondazione Fontana Onlus e le vicende che coinvolgono l’Azienda di Damiano Pipinato, possiamo solo condividere la nostra sofferenza, non avendo mai avuto il minimo sospetto della presenza di irregolarità e avendo sempre operato nella massima correttezza, nel rispetto dei principi etici che ci affida il nostro statuto e che ispirano il nostro lavoro. Stiamo definendo le prossime azioni coerentemente con la nostra storia e il nostro modo di essere e di operare.

Pierino Martinelli
Direttore Fondazione Fontana Onlus