Scandalo sanità, presidente Umbria si dimette

Dopo lo scandalo scoppiato in Umbria sulla sanità (clicca qui per leggere), si è dimessa la presidente della Regione Catiuscia Marini. Tre giorni fa erano stati arrestati il segretario del Partito Democratico umbro Gianpiero Bocci e lassessore regionale alla Sanità Luca Barberini, accusati di corruzione e favoreggiamento. Marini è invece indagata.

«Io sono una persona perbene, per me la politica è sempre stata “fare l’interesse generale” – ha scritto in una nota -. Quello che sta accadendo non solo mi addolora, ma mi sconvolge e sono sicura che ne uscirò personalmente a testa alta, perché – credetemi – io non ho niente a che fare con pratiche di esercizio del potere che non siano rispettose delle regole e della trasparenza, rifuggendo sempre da consorterie e gruppi di potere. Ritengo doloroso ma giusto rassegnare le mie dimissioni». (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,