Spiagge venete, “turismo sociale e inclusivo”: 50 borse-lavoro

Le spiagge del Veneto si preparano alla terza edizione del progetto “Turismo sociale e inclusivo”. Nel 2019 ogni località balneare del litorale offrirà una spiaggia attrezzata a misura di disabilità, in grado di accogliere e di offrire servizi di animazione a persone con problemi fisici e psichici, e nel contempo anche un’opportunità di lavoro per persone fragili alla ricerca di un inserimento occupazionale.

La Regione Veneto informa che saranno cinquanta le borse-lavoro messe a disposizione per altrettanti tirocini destinati all’inserimento lavorativo nei servizi di accoglienza e ospitalità turistica “accessibile”, rivolti a persone in carico ai Servizi di Integrazione Lavorativa delle 9 Ulss regionali. Le spiagge venete saranno pertanto luoghi di inclusione sia per gli ospiti che per gli operatori. (r.a.)

(Ph. Shutterstock)