Legnago (Vr), trovata morta donna scomparsa da 10 giorni

Epilogo tragico nella vicenda di Natasha Chokobok, la donna 29enne di origini ucraine scomparsa a Porto di Legnago, in provincia di Verona la sera del 9 aprile. L’11 aprile scorso il compagno aveva denunciato la sua scomparsa e i carabinieri e i vigili del fuoco la stavano cercando da giorni lungo il fiume Adige. Ed è proprio qui, all’altezza dell’ospedale, che è stato ritrovato il suo corpo senza vita. Lascia una figlia di soli 6 anni. Sono in corso le operazioni di recupero e tutti i rilievi del caso, gli investigatori non escludono nessuna pista. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: Facebook Natasha Chokobok)