Afv Beltrame Group, approvato bilancio: 2018 da record

Un anno da record, quello registrato da AFV Beltrame Group Spa. L’Assemblea degli azionisti, presieduta dal Presidente del Consiglio di Amministrazione Antonio Beltrame, ha approvato il bilancio 2018. Un anno molto positivo per il gruppo, i cui ricavi netti consolidati sono passati dai 1.072 milioni di euro del 2017 a 1.240 milioni, con un incremento del 15,7%. I volumi di vendita sono passati dalle 2 milioni e 31 mila tonnellate di produzione del 2017 alle 2 milioni 64 mila tonnellate del 2018, con un aumento del 1,6%, mentre l’Ebitda (adjusted) è migliorato da 94,9 milioni di euro nel 2017 a 113,6 milioni e il Risultato Operativo è positivo per 73,1 milioni di euro (56,5 milioni nel 2017). Anche la Posizione Finanziaria Netta è migliorata, passando da 127 milioni di euro al 31 dicembre 2017 a 76 milioni.

Un consolidamento merito di un piano industriale focalizzato sulla razionalizzazione dei costi, delle strutture e delle politiche commerciali, e dell’arricchimento delle gamme di prodotto. Nel corso dell’esercizio, il flusso di cassa netto evidenzia una generazione di liquidità di 51 milioni (erano 37,6 nel 2017). Gli investimenti netti in immobilizzazioni materiali e immateriali sono passati da 27 milioni di euro nel 2017 a 43,7 milioni (+61%) con un significativo incremento delle risorse. Si sono concentrati sugli impianti di produzione dell’acciaio per migliorare la qualità del prodotto e ottimizzare i consumi energetici e a valle sui laminatori e sulle linee di finitura e verticalizzazione del prodotto per l’ampliamento della gamma produttiva e quindi dell’offerta in segmenti di mercato a più alta marginalità. (r.a.)