Pasqua, in viaggio 1 italiano su 3: premiati gli “agrichef”

La serie di ponti che sta per iniziare darà la possibilità, per chi può, di godere di 12 giorni di ferie. E, secondo l’analisi Coldiretti-Ixe’, quasi un italiano su tre (32%) ne approfitterà mettendosi  in viaggio per una vacanza. Un primo gruppo di oltre 5 milioni di italiani è già in partenza per la Pasqua. Le mete preferite secondo Coldiretti sono italiane, ma c’è anche un 14% che sceglierà l’estero. Il 40% delle preferenze va al mare,  al secondo posto ci sono le città con il 27% davanti a parchi naturali, montagna e campagna. Gli alloggi più’ gettonati per le permanenze sono le case in proprietà o in affitto, alberghi, bed and breakfast e agriturismi, con quest’ultimi che vedranno un aumento record del 15% in più rispetto al 2018.

Secondo l’indagine Coldiretti l’80% degli italiani cercherà la tradizione a tavola, sfruttando la possibilità di mangiare i piatti della cultura popolare locale, cucinati dagli agrichef, i cuochi “contadini” che utilizzano i prodotti da loro stessi coltivati in azienda. Oltre un terzo della spesa degli italiani in vacanza sarà destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o feste e sagre di Paese. L’offerta enogastronomica influenza la scelta della destinazione per il 59% dei turisti italiani, a favore di cantine e caseifici. (t.d.b.)
(Fonte: Adnkronos)

(ph: Olga Klochanlo – Shutterstock)

 

 

Tags: