Sri Lanka, Isis rivendica attacchi. Salgono i morti

Si aggrava ulteriormente il bilancio degli attacchi di Pasqua nello Sri Lanka rivendicati poco fa dallo Stato islamico. Il numero dei morti è salito a 321 mentre sono 521 i feriti. In totale il numero delle persone arrestate da domenica, che sarebbero in qualche modo coinvolte con le esplosioni, sono 40.

Ma il numero che forse fa più male è quello dato da Unicef: sono 45 i bambini che hanno perso la vita negli attacchi, il più piccolo dei quali aveva solo 18 mesi. Molti di quelli sopravvissuti hanno perso uno o entrambi i genitori, ed hanno assistito a una violenza scioccante e insensata. Secondo il ministro della Difesa cingalese, Ruwan Wijewardene, gli attacchi sono una risposta agli attentati del 15 marzo scorso contro due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: Twitter @Patrick_Kunkel)

Tags: