Anziano ucciso a Manduria, Auser: «in Italia poca assistenza»

Ha fatto molto scalpore la storia dell’anziano torturato e ucciso a Manduria, in Puglia, da una baby gang. Questo caso spicca per efferatezza e crudeltà, ma secondo l'”associazione per l’invecchiamento attivo” Auser il problema è l’assistenza agli anziani, tema su cui l’Italia è penultima in Europa. Secondo il rapporto Auser “Il diritto di invecchiare a casa propria” infatti il nostro Paese spende troppo poco, sia nel pubblico che nel privato, per la terza età. In generale le politiche sociali non tengono conto della difficoltà per gli anziani di vivere in città.

Per esempio, fa notare Auser, il 76% delle abitazioni degli anziani è sprovvista di ascensore. La difficoltà per gli anziani di vivere in una propria casa e il costo eccessivo delle strutture a loro dedicata crea inoltre secondo il rapporto fenomeni di “barbonismo”. (t.d.b.)