Brescia-Napoli, macchinisti ubriachi: treno soppresso

Strana disavventura per 65 passeggeri in partenza da Brescia in direzione Napoli con un Frecciarossa che hanno subito il disagio della soppressione del loro treno. Per raggiungere il capoluogo partenopeo sono stati prima “dirottati” su un treno per Milano. Purtroppo la soppressione improvvisa dei treni non è una novità assoluta, ma a fare notizia è la causa: il capotreno aveva infatti sorpreso i macchinisti ubriachi e non se l’è sentita di far partire il mezzo. Ha invece chiamato la polizia ferroviaria che ha sottoposto all’alcoltest uno dei due macchinisti, risultato positivo. L’altro si è rifiutato di sottoporsi e ha chiesto l’intervento del 118. «Non è mai accaduto, prenderemo provvedimenti» è il commento ufficiale di Ferrovie dello Stato. (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

(ph: Peter Broster Wikipedia)