Aids, allarme da Treviso: «molti non sanno di averlo»

Dal reparto malattie infettive dell’ospedale di Treviso arrivano dati non molto incoraggianti sull’infezione da virus dell’Hiv nella Marca. Come riporta La Tribuna di oggi a pagina 11, ogni anno in provincia si registrano 60 nuovi casi ed entro il 2019 dovrebbero arrivare a 80. Ma a preoccupare di più i medici è il fatto che circa 200 trevigiani hanno l’Hiv senza saperlo e che, soprattutto tra i giovani, c’è una crescente tendenza a non proteggersi usando il preservativo. Per questo invitano ad effettuare il test,  per poter scovare in tempo il virus. (t.d.b.)

(ph: Shutterstock)