Assicurazione auto, buone notizie: meno cara nel 2019

Buone notizie per gli automobilisti. Dopo la batosta dei prezzi dei carburanti durante il ponte primaverile, ci si può consolare con l’assicurazione auto, che, secondo un’analisi dell‘Osservatorio di Facile.it su 8 milioni di preventivi, costa meno sia rispetto a 2 mesi fa che all’anno scorso. A marzo 2019 il costo medio era 542,09 euro, il 2,7% in meno rispetto a gennaio e il 5,5% in meno rispetto a marzo 2018, quando un’assicurazione costava 573,84 euro.

«La diminuzione del premio medio rc auto – ha spiegato Diego Palano, responsabile assicurazioni di Facile.it – registrata nel primo trimestre dell’anno è concentrata nel settore delle assicurazioni online. Negli ultimi mesi alcune compagnie stanno attuando, soprattutto in alcune aree specifiche del Paese, politiche commerciali estremamente competitive, offrendo online tariffe ancora più basse rispetto al passato. Questo elemento, insieme a una maggiore diffusione delle polizze legate alla scatola nera, ha avuto un ruolo determinante nel calo dei premi medi». Il Veneto è la terza regione meno cara per l’assicurazione dopo Abruzzo e Val D’Aosta. In generale in tutta la penisola i prezzi sono diminuiti tranne in Calabria e in Puglia. Tra coloro che hanno inserito una garanzia in fase di preventivo, la maggior parte ha chiesto l’assistenza stradale (45%). Tra le altre garanzie accessorie più richieste figurano  la copertura infortuni conducente (16%), la tutela legale (15%) e la garanzia furto incendio (13%). (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

(ph: Shutterstck)

Tags: