Caso Siri, Salvini accetta dimissioni: «ma Conte spieghi»

«A me va bene qualsiasi cosa che mi venga spiegata, a me e agli italiani». Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini, rispondendo all’ambasciata italiana a Budapest alle domande dei giornalisti che gli chiedevano di eventuali richieste di dimissioni da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al sottosegretario leghista Armando Siri (in foto, a sinistra), indagato per corruzione.

«Ho sentito Siri e mi ha detto che è assolutamente tranquillo, pronto a dimostrare in qualunque sede la sua estraneità totale», ha aggiunto il leader della Lega. (r.a.)

Fonte: Adnkronos

(Ph. Imagoeconomica)

Tags: ,