Torino, bimbi costretti a farsi pipì addosso: arrestata maestra

Una maestra di 45 anni è stata arrestata a Torino con l’accusa di aver maltrattato per anni i propri alunni, bimbi delle elementari. Gli agenti della polizia municipale hanno eseguito la misura a scuola e ora la donna si trova ai domiciliari. L’arresto arriva a conclusione di un’indagine durata diversi mesi nel corso della quale sono stati ascoltati i genitori dei bambini e anche alcuni di loro. Secondo le testimonianze i bambini erano costretti a farsi la pipì addosso e poi a rimanere bagnati o a pulire da soli i pavimenti. Le violenze sarebbe state sia fisiche che psicologiche. I genitori hanno raccontato che i figli in alcuni casi non dormivano la notte o soffrivano di incontinenza e non volevano andare a scuola nei giorni in cui c’era quella maestra.

Gli inquirenti stanno cercando di far luce sulla vicenda soprattutto per capire come sia stato possibile che in tanti anni nessuno all’interno della scuola abbia segnalato i casi. «Subito una legge sulla videosorveglianza per bimbi, anziani e disabili» ha commentato il ministro dell’Interno Matteo Salvini. (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

(ph: Shutterstock)

 

Tags: