Tunisia, pensionato di Mestre derubato e ucciso

Legato al letto e picchiato a sangue, fino alla morte, per pochi soldi. Questa, come riporta Davide Tamiello sul Gazzettino, la tragica fine di Giuseppe Nisticò, conosciuto da tutti come “Pino“, 71 anni, ex pizzaiolo in pensione di origine calabrese ma da 50 anni residente a Mestre, con una passione per la Tunisia. Ed è proprio lì che Pino ha trovato la morte.

Secondo le prime indiscrezioni i killer sarebbero due giovani, uno dei quali era un amico di Nisticò, che lo ha fatto entrare senza problemi nell’abitazione. Le autorità stanno ancora indagando e si attende l’autopsia per far luce sulle cause del decesso. (t.d.b.)

(ph: Facebook – Pino Nisticò)

Tags: ,