Vicenza, Bocciodromo su nuovo bando: «da qui non ci muoviamo»

Il sindaco di Vicenza Francesco Rucco ha annunciato che entro il 20 maggio, giorno in cui scade la concessione, il Comune presenterà un nuovo bando per la gestione del Bocciodromo, con un canone più alto e puntando sulle attività sportive: vietato fare politica. In tutta risposta gli attuali gestori del CS Bocciodromo ribattono complimentandosi ironicamente con Rucco «per l’originalità delle idee: le attività da lui elencate nel nostro spazio si svolgono già, grazie all’impegno di volontari e volontarie che garantiscono il funzionamento giornaliero della struttura».

«Se l’idea è quella di prendere le attività dello spazio e svuotarle di significato con il mantra del “no politica” – prosegue la nota – l’unica interpretazione che possiamo dare a queste dichiarazioni è che l’Amministrazione non sa cosa fare con il nostro spazio. Se l’unico interesse del Sindaco è quello di eliminare le voci critiche verso una giunta che in questa città di buono non è riuscita a fare nulla, la nostra risposta resta sempre la stessa: dal bocciodromo non ci muoviamo e non abbiamo nessuna intenzione di farci tappare la bocca». (r.a.)

(Ph. Bocciodromo Vicenza / Facebook)

Tags: ,