Castrazione chimica, sondaggio Lega: «58% italiani favorevole»

Secondo un sondaggio di Swg il 58% degli italiani è favorevole alla castrazione chimica nei casi di persone arrestate per pedofilia o violenza sessuale. Il sondaggio è stato commissionato dalla Lega, il cui leader Matteo Salvini, da ministro dell’Interno ha sempre appoggiato e spinto per una legge che introduca in Italia questa misura già in uso negli Stati Uniti, Regno Unito, Israele, Russia, Polonia, Nuova Zelanda e Portogallo. Il famoso matematico inglese Alan Turing nel 1952 scelse la castrazione chimica come alternativa al carcere dopo la condanna per omosessualità. (t.d.b.)

(Fonte: IlcorrieredellaSera)

(Ph. FunnyAngel – Shutterstock)

Tags: