Jesolo, mancano camerieri: «comprerò un robot»

Si avvicina la stagione estiva e in molti bar e ristoranti del Veneziano si pone il problema della mancanza di camerieri. Come riporta Giovanni Cagnassi su La Nuova Venezia di oggi a pagina 12, il titolare del ristorante “Inferno” a Cortellazzo, frazione di Jesolo, Luigi Serafin, ha annunciato che, come  suoi colleghi cinesi di Rapallo alla “Fabbrica della Scienza” per introdurre dei robot come camerieri, scelta intrapresa anche da alcuni alberghi.

«Un dipendente costa dai 30 ai 40 mila euro – spiega il titolare – un robot si acquista con 100 o 150 mila euro e con un leasing potrebbero essere sostenute comodamente tutte le spese». (t.d.b.)

(ph: Kostov – Shutterstock)