Colf e domestici, in Italia sono 2 milioni: 60% irregolare

In Italia le colf e i domestici sono 2 milioni e rappresentano l’1,25% del Pil. Peccato che il 60% di loro siano irregolari. Sono questi i dati che emergono dalla presentazione del Libro Bianco del lavoro domestico “Famiglia, lavoro e abitazione”, presentato questa mattina al Cnel da Assindatcolf, Associazione nazionale dei datori di lavoro domestico e da Effe, la Federazione europea dei datori di lavoro domestico.

Si tratta di un settore in crescita: si stima infatti che, con adeguate risorse, nei prossimi anni potranno essere 13 milioni i lavoratori nel settore domestico. In Europa, invece i lavoratori domestici regolari rappresentano il 4% dell’occupazione totale, dietro di poco al settore dell’ospitalità, al 4,7%, e al settore delle costruzioni, al 6,8%. Il vicepresidente di Assindacolf, Alessandro Lupo, ha commentato: «in Italia non esiste un sistema di agevolazioni adeguato ma solo minime forme di detrazioni e deduzione dei costi». (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

Tags: