Cracco “scandalizza” i veneti: «tiramisù? Con la panna»

Lo chef vicentino Carlo Cracco, reduce dal gran successo della cena preparata in provincia di Treviso per festeggiare i 50 anni del prosecco, rivela un particolare che “scandalizza” i puristi della cucina veneta. «Tiramisù? – spiega – Lo faccio con la panna perché la forma, per essere servito in pasticceria, deve essere perfetta. Non basta: ho tagliato la testa al toro e l’ho fatto anche al vapore, tipo soufflè».

La ricetta classica veneta però prevederebbe il mascarpone. Usare la panna è invece tradizione friulana. «Baruffe? Ma no, – scherza lo chef – il tiramisù non deve diventare occasione divisiva ma motivo di festa. Noi abbiamo un problema pratico. Alla pasticceria in Galleria Vittorio Emanuele (a Milano. n.d.r.) si serve come dolce in porzione e se non ci metti la panna si affloscia. Tutto qui. Mica possiamo – conclude – accoltellarci per un dessert». (t.d.b.)

(Fonte: Ilgazzettino)

(ph: Shutterstock)

Tags: ,