Mose, Toninelli: «non graverà sulle tasche dei veneti»

«L’emendamento proposto dal Mit sul Mose non graverà sulle tasche dei cittadini veneti». Lo assicura il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, dopo il polverone sollevato ieri con dichiarazioni piccate sia del presidente della Regione Luca Zaia che del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.

Ai microfoni del Gr Rai del Veneto, Toninelli ha dichiarato: «è giunto finalmente il momento di portare a conclusione l’opera del Mose, lo faremo attraverso un commissario governativo, e soprattutto di dare attraverso un soggetto pubblico la manutenzione e la gestione nei decenni a venire. Sono convinto che saranno d’accordo anche Zaia e Brugnaro, sarà una struttura che finalmente potrà rendere efficiente ciò che di efficiente fino ad oggi non è mai stato». (a.mat.)

(ph: imagoeconomica)