Spirito stupefacente: nasce la prima grappa alla canapa

Nei territori d’origine della distillazione moderna della grappa, nasce il primo connubio tra una storica coltivazione delle valli venete e il tipico distillato IGP. Si chiama Weedstok la bevanda a base di grappa e semi di canapa nata da un’idea del ristoratore Dino Forlin, 29enne originario di Cassola (Vicenza), dove gestisce lo storico locale di famiglia, la Pizzeria Forlin – Unconventional Pizza.

«Siamo nel bacino dove è nata la grappa – spiega forlin -. Partendo da questo prodotto IGP, ho voluto creare qualcosa che ricordasse la nostra storia, ma che la innovasse. Per farlo ho deciso di utilizzare una materia prima che all’inizio del secolo scorso è stata largamente coltivata nelle nostre valli: la canapa, i cui semi sono particolarmente dolci e hanno proprietà benefiche riconosciute. Dalla loro unione è nato un liquore unico nel suo genere, un liquore non convenzionale». (r.a.)

Tags: ,