Guccini: «piaccio a Salvini? Anche Dante è letto da cani e porci»

Francesco Guccini, ospite al Conservatorio A. Scarlatti di Palermo, non le manda di certo a dire a Matteo Salvini. A chi gli chiede cosa ne pensi del fatto che il ministro dell’Interno abbia dichiarato di essere un fan delle sue canzoni, risponde: «non ho alcuna responsabilità. Con le dovute differenze, anche Dante è stato letto da cani e porci».

E sull’attuale situazione politica dell’Italia Guccini commenta: «nonostante il razzismo che fasce della popolazione manifestano – i politici, per fini elettorali, percorrono il solco tracciato dalla gente -, non credo che in Italia sia tornato il fascismo, però si sente l’aria». (a.mat.)

Fonte: Il Fatto Quotidiano

(ph: shutterstock)

Tags: