Morto De Michelis, ex ministro socialista

Fonti parlamentari hanno reso nota la scomparsa di Gianni De Michelis, veneziano, fratello dell’editore della Marsilio e professore universitario Cesare, figura di spicco del Partito Socialista italiano negli anni ’80 e primi ’90, molto vicino a Bettino Craxi, prima dello scandalo cosiddetto “tangentopoli“. Dall ’92 in poi ha subito 35 procedimenti giudiziari.

Assolto molte volte, ma anche condannato in due casi, per tangenti autostradali in Veneto e per lo scandalo Enimont. Il suo ultimo incarico politico è stato quello di consulente del ministro per la pubblica amministrazione e innovazione nel 2009. Aveva 78 anni. (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

(ph: Imagoeconomica)