Immigrazione, Forza Nuova contro il Papa: «traditore come Badoglio»

Ieri i militanti del partito neofascista Forza Nuova hanno contestato Papa Francesco paragonandolo al generale Badoglio, «simbolo universale del tradimento più vergognoso», scrivono in una nota. «Da Mimmo Lucano fino a Jorge Mario Bergoglio, dai media ai palazzi del potere, dalle bandiere rosse ai manganelli o ai divieti delle questure, chi odia l’Italia e gli italiani, chi vuole silenziare il dissenso, troverà la resistenza di Forza Nuova. Chiunque ripeta le litanie di Soros o ne difenda nei fatti gli interessi deve essere contestato»

«Il Papa – prosegue la nota – dovrebbe salvaguardare il deposito della Fede, promuovere dottrina e Verità, non incoraggiare l’immigrazione islamica e non, né perseguire gli interessi di forze internazionali e globaliste che fanno dello sfruttamento, dell’odio e del terrore le loro armi. Le posizioni politiche contrarie agli interessi nazionali vanno combattute, per costruire muri a difesa della civiltà, non ponti che favoriscano l’invasione dei suoi nemici». Oggi è in programma un contro-comizio di Forza Nuova, contro l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, che sarà ospite dell’Università La Sapienza. (r.a.)

Fonte: Adnkronos

(Ph. Forza Nuova / Facebook)