Salvini a Schio (Vi), corteo antifascista: contestazione e scontri

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini in questi giorni è in provincia di Vicenza per presentare i candidati della Lega alle elezioni europee e amministrative. Attimi di tensione ieri a Schio quando il “corteo antifascista” organizzato dal centro sociale Arcadia, che nei giorni scorsi aveva affisso striscioni contro la Lega, ha provato ad avvicinarsi al palco dal quale il ministro dell’Interno ha parlato di autonomia e migranti, ribadendo da un lato la volontà di completare la riforma e dall’altro di tenere i porti chiusi.

«Al termine del partecipato corteo di oggi diverse persone si sono recate verso Piazza Statuto per portare il proprio dissenso in faccia a Salvini, – si legge sulla pagina Facebook “Schio antifascista” – la polizia ha risposto con spintoni e qualche manganellata». Oggi Salvini è ad Arzignano, sempre in provincia di Vicenza, e poi sarà a Verona, dove qualcuno pensa già a un’accoglienza simile a quella di Bergamo, dove ha fatto discutere la rimozione di uno striscione contro il ministro. «La forza delle nostre idee e del nostro sorriso sconfiggerà sempre l’odio e l’intolleranza della sinistra» ha commentato Salvini su Facebook. (t.d.b.)

 

Tags: ,