Inquinavano e stoccavano rifiuti illegalmente, 2 aziende venete nei guai

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Treviso, hanno sequestrato un’area industriale a Vicenza nella quale erano stoccati illecitamente 12 cassoni con all’interno oltre 400 metri cubi di rifiuti di plastica, carta e cartone. Secondo gli accertamenti i rifiuti sono riconducibili all’attività di una ditta operante nel settore ed erano lì da tempo senza che però l’area fosse munita del titolo autorizzativo della Provincia.

In provincia di Treviso, invece, i carabinieri del Noe hanno sequestrato all’interno di una distilleria, due forni di essiccazione sprovvisti di autorizzazione sia per l’installazione che per la messa in opera. L’amministratore delegato della distilleria è stato denunciato in stato di libertà per l’installazione e l’utilizzo di impianto non autorizzato e violazione dei valori di emissione in atmosfera. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: Facebook Carabinieri)