M5S e Lega: oro Bankitalia è degli italiani

Martedì sera alla Camera è stata approvata una mozione del governo presentata dai capigruppo di M5S e Lega per accelerare l’iter di una proposta di legge di interpretazione autentica sull’oro della Banca d’Italia. Come riporta IlSole24Ore di oggi a pagina 2, l’intento è «ribadire la proprietà statale delle riserve auree» depositate appunto presso Bankitalia. La mozione propone inoltre di attivarsi in sede Ue per promuovere una riforma della Banca Centrale Europea che punti al rafforzamento del suo ruolo di prestatore di ultima istanza e «consenta il finanziamento diretto di opere pubbliche giudicate prioritarie dal Parlamento europeo».

Gli altri punti della mozione sono tener fuori dal parametro del 3% deficit-Pil, le spese considerate essenziali per i servizi ai  cittadini e istituire una commissione ministeriale con lo scopo di riformare il diritto bancario. L’obiettivo dichiarato da governo è: «istituire un sistema delle guarentigie a tutela dei risparmiatori, dei depositanti, dei mutuatari, nonché gli interventi normativi essenziali per la prevenzione delle crisi bancarie». (t.d.b.)

(In foto Ignazio Visco, governatore dell’istituto centrale, ph.Imagoeconomica )